Biella Piazzo

Biella Piazzo è la tappa del mio fine settimana del 1° Maggio scorso

Oggi vi voglio far conoscere il caratteristico borgo  Biella Piazzo, lo storico quartiere ddi Biella, situato in una zona sopraelevata della città, raggiungibile a piedi percorrendo una delle numerose vie d’accesso (coste) come quella della Porta di Andorno

la costa della Porta di Andorno
la costa della Porta di Andorno

oppure prendendo la Funicolare che partendo da piazza Curiel a Biella Piano, raggiunge il Piazzo in Piazza monte Cucco a pochi passi della Chiesa della Confraternita di Sant’Anna

Chiesa della Confraternita di Sant'Anna
Chiesa della Confraternita di Sant’Anna
Piazza Monte Cucco, Biella Piazzo
Piazza Monte Cucco, Biella Piazzo

dove sorge anche la più antica casa del luogo, situata al fianco della Stazione Cucco

Casa del 1400 al Piazzo di Biella
Casa del 1400 al Piazzo di Biella
Stazione Cucco
Stazione Cucco

In questa occasione a causa della pioggia, ho optato per il terzo metodo ossia lasciare l’auto in prossimità della Porta della Torrazza per poi accedere a piedi nel borgo medievale, così armati di ombrelli, io e mia moglie Silvia ci siamo incamminati!

La Porta Torrazza, accesso a Biella Piazzo
La Porta Torrazza, accesso a Biella Piazzo
Porta Oropa o Porta del Torrazzo
Porta Oropa o Porta del Torrazzo

Il panorama di Biella Piano, così viene chiamata la parte sottostante al Piazzo della città, è la prima cosa che attira la mia attenzione camminando lungo via Amedeo Avogadro Quaregna.

Panorama di Biella
Panorama di Biella

La pioggia non ha mai smesso di cadere durante tutto il periodo della nostra permanenza al Piazzo, ma, grazie anche ai classici portici medievali ogni tanto un po’ di riparo lo abbiamo trovato. Peccato per le numerose auto parcheggiate lungo le vie hanno rovinato la composizione di alcune foto e impedito la realizzazione di altre…

I portici del Piazzo un ottimo riparo dalla pioggia
I portici del Piazzo un ottimo riparo dalla pioggia
... le auto parcheggiate ...
… le auto parcheggiate …

 

 

Numerosi ed interessanti sono gli storici palazzi: palazzo Palazzo dei Principi Dal Pozzo della Cisterna, situato nell’ omonima dove, sorge anche l’ex Palazzo del Comune e  Casa Teccio; il Palazzo Gromo di Ternengo in piazza San Giacomo Dove sorge anche la chiesa di san Giacomo

Palazzo Gromo di Ternengo
Palazzo Gromo di Ternengo
Chiesa parrocchiale di San Giacomo
Chiesa parrocchiale di San Giacomo

 e i palazzi lungo Corso del Piazzo:il palazzo Coda(ex carcere ed ora ostello della Gioventù);Palazzo La Marmora, Palazzo Ferrero.

Palazzo La Marmora e Chiesa del S. Sudario
Palazzo La Marmora e Chiesa del S. Sudario
Palazzo Ferrero, la torre ottagonale e il parco giochi
Palazzo Ferrero, la torre ottagonale e il parco giochi

 Non mancano anche le case storiche: Casa dei Vercellone, Casa Vialardi, Casa Avogadro e la Casa del Giardiniere

La Casa del Giardiniere, Biella Piazzo
La Casa del Giardiniere, Biella Piazzo

Altro palazzo che si incontra lungo il Corso del Piazzo è il palazzo Gromo Losa  e noi non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione di entrare per ammirare le fotografie esposte dal 20 marzo al 15 maggio del grande maestro

Henri Cartier-Bresson

e dove, anche se sempre sotto la pioggia, abbiamo potuto ammirare lo splendido

giardino all’italiana della Villa Gromo Losa

Terminata la visita al Palazzo Gromo Losa ci siamo incamminati verso l’auto ma, arrivati in Piazza della Cisterna non abbiamo resistito alla tentazione ed abbiamo acquistato i torcetti!

Specialità torcetti e ciambelle
Specialità torcetti e ciambelle

Dopo l’acquisto siamo partiti in direzione Oropa per pranzare e per vedere il Santuario della Madonna Nera innevato al 1° Maggio.Di segiuto potrete vedere un piccolo anticipo delle foto fatte ad Oropa, prossimamente in un nuovo articolo dedicato!

1° Maggio, il Santuario di Oropa innevato
1° Maggio, il Santuario di Oropa innevato
Precedente Cosio d'Arroscia, Cüxe Successivo Marmotte di Monesi

Lascia un commento

*