L’ ulivo, (cultivar Taggiasca) il dominatore delle campagne imperiesi

ulivo (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

L’ ulivo

Chi conosce il territorio della provincia di Imperia sa che l’ulivo è il principale albero che occupa i terrazzamenti che dal mare si espandono nell’entroterra.

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

rami dell’ ulivo

Il merito diffusione di questa pianta si deve ad alcuni monaci Benedettini di San Colombano, provenienti dal Monastero di Lerino, che intorno all’ anno 1000 si insediarono in provincia di Imperia nella bassa valle Argentina, dove ora sorge il comune di Taggia che selezionarono una particolare varietà di ulivo che si adattava perfettamente al clima temperato, la bassa escursione termica e alle circa 3000 ore di sole, peculiarità di questo territorio. Dal terreno scosceso della Liguria vennero ricavate le “fasce” ( i caratteristici terrazzamenti), oggi tratto distintivo del nostro territorio e così l’ulivo cominciò a produrre l’olio ritenuto il migliore del mondo, La denominazione di questa cultivar è: Taggiasca, che ricorda appunto il luogo di provenienza di questa selezione.
Gli innesti di oliva taggiasca furono nei secoli diffusi in tutta Italia, sebbene la coltivazione maggiore sia sempre rimasta nella provincia di Imperia.

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

particolare della corteccia dell’ ulivo

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

ramo di ulivo con i boccioli dei fiori

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

ulivo in fiore (hdr)

Il frutto è di forma ovoidale, dal colorito violaceo, piuttosto piccolo e dalla polpa morbida quando raggiunge il giusto stadio di maturazione. Benché sia ormai una delle qualità di oliva maggiormente impiegate per la produzione di olio extravergine, l’oliva taggiasca è molto consumata anche come oliva ‘da mensa’, cioè da mangiare intera, perché è molto gustosa.

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

Olive mature, pronte da “sbattere”

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

olive mature

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

il risultato della frangitura delle olive: ” il mosto”

L’olio che si estrae da questa oliva ha una colorazione giallo-giallo-verde, dall’odore di fruttato maturo e sapore anche fruttato con sensazione decisa di dolce (acidità massima totale espressa in acido oleico, in peso, non superiore a 0,5 grammi per 100 grammi di olio). Dal gennaio 1997 è stato istituita, per questa coltura, la denominazione di origine protetta legata a un olio extravergine di oliva detto “Riviera Ligure DOP“.

olive in salamoia ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

pane olio e olive in salamoia

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

le reti in terra con le olive

Durante il  periodo di raccolta dell’oliva inizia ad Ottobre e termina circa a Gennaio le campagne assumono vivaci ed innaturali colori dovuti alla stesura delle reti, ampie stuoie di rete a maglia fitta, che permettono la raccolta dei frutti che cadono in modo naturale prima del periodo della abbacchiatura, ossia il tradizionale metodo di sbattitura delle fronde cariche di frutti tramite lunghe pertiche di legno oppure tramite i più moderni utensili meccanici che riducono lo sforzo umano e la sofferenza delle piante.

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

olive mature per l’abbacchiatura

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

reti sospese sulla strada per la raccolta delle olive

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

“grappoli di olive”

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

il momento della raccolta delle olive

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

l’olio extravergine

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

l’olio extravergine imbottigliato

ulivo oliva pane olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

ottimo metodo per assaggiare l’olio extravergine d’oliva: un crostino di pane

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

un’ottima maturazione dell’oliva

Certo che, per ottenere delle sane e ricche olive capaci di fornire un ottimo olio, l’ulivo ha bisogno di cure in particolar modo contro alcune malattie, in particolare:

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

tronco di ulivo avvolto da pianta parassita

la più diffusa e temuta: la mosca olearia(Bactrocera oleae) che depone le uova nell’oliva, lasciando una depressione a contorno triangolare. Le larve poi scavano delle gallerie all’interno del frutto. In queste gallerie si sviluppano funghi e batteri che causano marciumi che fanno cadere le drupe per terra. Qualora non cadessero, le caratteristiche dell’oliva peggiorano comunque sensibilmente.

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy (Bactrocera oleae)

La mosca dell’ ulivo (Bactrocera oleae)

il cancro che attacca il tronco della pianta (proprio come il cancro dell’uomo): non esistono cure (come invece per le altre malattie che si possono curare con trattamenti chimici) l’unica soluzione è l’eliminazione fisica della parte malata fatta con uno strumento che ha una piccola accetta da una parte ed un “cucchiaio” dall’altra per meglio potersi inserire i ogni punto della pianta. Il lavoro deve essere fatto con precisione certosina e ci si deve fermare non appena si arriva alla parte ancora viva dell’ olivo

 carie lupa (Formes fulvus oleae) ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

i segni lasciati dalla carie o lupa sul tronco dell’ ulivo (Formes fulvus oleae)

Cotonello (Euphyllura olivina) ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

Cotonello (Euphyllura olivina)

la rogna dovuta al Pseudomonas syringeae var. savastanoi che causa delle bolle sulla superficie della pianta. Un tempo si diceva che la rogna era dovuta al troppo vigore della pianta dovuta ad una concimazione eccessiva. Adesso invece si è scoperto che le bolle sono altamente infette e si consiglia di sterilizzare gli strumenti che sono stati utilizzati per la potatura di una pianta prima di passare ad un’altra o si rischia di trasmettere la malattia.

  rogna (Pseudomonas syringeae) ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

i segni della rogna (Pseudomonas syringeae) su di un ramo di ulivo

 

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

olive

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

il giusto grado di maturazione delle olive

 abbacchiatura ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

olive dopo l’abbacchiatura

ulivo oliva olio extravergine (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

olive

Il legno di olivo, si può lavorare molto bene e permette la realizzazione di numerosissimi oggetti pregiati e apprezzati per la bellezza conferitagli dall’aspetto particolare, giallastro con venature nere. A seconda dell’età della pianta, della specie e dell’area di provenienza presenta caratteristiche e aspetto lievemente differenti in compattezza, nell’intensità del colore o delle venature.

lavori in legno ulivo (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

posacenere in legno d’ ulivo

Il legno dell’olivo, nelle lavorazioni, si presenta compatto, duro, resistente alle abrasioni e che ben sopporta l’umidità; la maestria degli artigiani che utilizzano tecniche tradizionali, riesce a realizzare meravigliosi oggetti pregiati e apprezzati. In numerose botteghe infatti si possono toccare con mano tutti gli oggetti morbidi e molto levigati, che nascono dalle sapienti mani degli esperti: numerosi sono gli oggetti intagliati per la casa, tutti perfetti, tutti meravigliosi, anche come oggetti di arredo, e rigorosamente lavorati a mano: taglieri, oliere, saliere, mestoli, posate, ciotole, portatovaglioli. L’oggetto in puro legno d’olivo sprigiona un profumo intenso che difficilmente si può confondere.

lavori in legno ulivo (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

oliera in legno d’ ulivo

 legno ulivo (cultivar Taggiasca) Imperia Liguria italy

…oltre alle olive, all’olio l’ ulivo ci fornisce ottima legna da ardere

 

I commenti sono chiusi.